Le droghe dellamore dea greca protettrice dellamore, della amenita

Le droghe dellamore dea greca protettrice dellamore, della amenita

Le bene afrodisiache delle droghe volgare le storie di tutti i Paesi da millenni

Afrodite periodo la dea greca protettrice dellamore, della amenita, della erotismo e della impudicizia. Da lei deriva la parola eccitante, insieme la quale si intende complesso cio perche stimola lardore e le prestazioni sessuali. Nella sacra scrittura, nel anziano eredita e in particolare nel cantone di Salomone, si enfatizza il ruolo di cannella, mirra, zafferano e di altre spezie nel produrre impulso e entusiasmo amorosa. Nelle societa greca, etrusca e romana si credeva a causa di motivi magici, religiosi oppure terapeutici, in quanto vi fosse una relazione con quadro e branda. La ressa ricorreva a molte sostanze e alimenti oltre a oppure fuorche efficaci, non solo durante gli uomini perche verso le donne, atte verso incitare e a rafforzare la erotismo, leccitazione amorosa, ciononostante anche la ricchezza. Altro la magia erano afrodisiaci anche i organi sessuali danimali e i cibi affinche nella forma rassomigliavano a falli ovvero testicoli. Il medico greco Galeno (II mondo d.C.) consigliava i pinoli come rimedi verso limpotenza. Continue reading “Le droghe dellamore dea greca protettrice dellamore, della amenita”